Perché i carri armati italiani vanno rinnovati?

La guerra in Ucraina ha drammaticamente dimostrato che chi, nel corso degli ultimi due decenni, pensava che i veicoli terrestri pesanti fossero mezzi obsoleti e destinati a sparire dagli arsenali degli eserciti, si stava sbagliando. L’Italia si è resa infatti conto di aver trascurato le sue forze corazzate per più di 25 anni, anche per via dell’assunzione delle dottrine di counterinsurgency counterterrorism, e adesso ha deciso di potenziarle.