“Lui mi ha stuprato, adesso può vedere mio figlio”

La scorsa settimana vi abbiamo parlato delle violenze perpetrate da innumerevoli pedofili nel Regno Unito a danno di bambine e ragazzine. Tra le testimonianze raccolte da Gli Occhi della Guerra, anche quella di Sammy: una delle vittime del mega scandalo di sfruttamento sessuale minorile di Rotherham. Un breve riassunto: in questa piccola cittadina inglese nello Yorkshire, 1400 bambine sono state violentate per anni (dal 1997 al 2013) dalle gang pakistane locali. Sono decine le condanne per stupro e traffico di minori. Le ultime in ordine di tempo risalgono al 16 novembre, quando sei uomini sono stati condannati a più di 100 anni di carcere per stupro e maltrattamenti. Sammy: “Dopo che è stato condannato a 35 anni, gli hanno detto che avrebbe potuto fare richiesta per ottenere la custodia. Una cosa assurda perché lui è un pericolo per mio figlio e per gli altri bambini. Lui è in prigione e non dovrebbe essere autorizzato a prendere nessuna decisione su mio figlio. Né ora né mai”.