La battaglia di Donetsk

La città di Adveevka è saldamente in mano all’esercito ucraino. Le trincee separatiste lambiscono il confine meridionale del centro abitato: è la cosiddetta “Promzona”, l’area industriale. Un piccolo triangolo di casette, ormai ridotte a cumuli di polvere e mattoni: poche centinaia di metri quadrati di terra – il cuore della guerra dimenticata del Donbass. Siamo a una ventina di chilometri dal centro di Donetsk. Qui, ogni giorno, si combatte casa per casa, senza esclusione di colpi. “Qualche tempo fa i battaglioni di Kiev hanno attaccato in forze – ci ha raccontato un miliziano filorusso -. Sono riusciti a venire avanti qualche decina di metri, poi li abbiamo fermati. Arrivavano a ondate, correndo sotto le bombe. In tanti ci hanno lasciato la pelle”. Reportage di Alfredo Bosco e Andrea Sceresini. Ha collaborato Luca Gennari