Fausto Biloslavo ricorda il suo incontro con Lorenzo Orsetti: “Preferiva parlare degli altri combattenti al suo fianco. Non si sarebbe mai fatto prendere vivo. Come i curdi, ha combattuto una guerra terribile anche per noi occidentali”