inflazione

L’inflazione è il processo monetario che porta al progressivo indebolimento del potere d’acquisto di una moneta attraverso la sua perdita di valore o un aumento generalizzato dei prezzi. Un tasso moderato di inflazione è considerato accettabile e anzi benvenuto in un’economia funzionante a pieno regime, in quanto significa che il sistema è attivo, la produzione e i consumi si mantengono su livelli positivi e i salari trainano questa dinamica. In altri contesti, l’inflazione può uscire fuori controllo. Crisi finanziarie, dissesti economici o guerre causano i fenomeni di iperinflazione che portano in brevi periodi a un completo dissolvimento della capacità di una moneta di soddisfare gli obiettivi economici per cui è in circolazione, erodendo completamente il sistema di riferimento. La Germania di Weimar, lo Zimbabwe di Mugabe e l’attuale situazione in Venezuela testimoniano le problematiche connesse all’iperinflazione.

ARTICOLI






CARICA ALTRO