Guerra in Siria

La guerra civile in Siria scoppia ufficialmente nel marzo 2011, quando si registrano alcune vittime nei primi scontri in alcune città durante manifestazioni anti governative. Tali manifestazioni rientrano nell’ambito delle cosiddette “primavere arabe”. Nel giro di pochi mesi si arriva ai primi scontri armati, ma è nel 2012 che il conflitto diventa una guerra vera e propria tra esercito fedele al presidente Assad ed i gruppi armati dell’Fsa. Quest’ultimi, nel 2013, vengono sostituiti al loro interno da forze islamiste e jihadiste, a partire dal Fronte Al Nusra. Vi è poi l’ingresso nella scena dell’Isis.

Nel 2014 si arriva alla proclamazione del califfato islamico tra Siria ed Iraq, con molti territori sotto il controllo dell’Isis. La svolta nel conflitto si ha nel settembre 2015, quando la Russia scende in campo al fianco del governo siriano di Assad. Ad oggi l’esercito di Damasco controlla il 60% del territorio, con l’est del paese in mano ai curdi. Gli ex ribelli ed al Nusra controllano soltanto la provincia di Idlib.

REPORTAGE
Guerra /

Siria

La Siria dal 2011 è immersa nella grave piaga del conflitto: l’abisso della guerra perseguita il paese arabo oramai da…


ARTICOLI






CARICA ALTRO