droga

Nel mondo globalizzato la droga è oggetto di un traffico internazionale da parte di organizzazioni criminali di diversi Paesi. Le rotte della droga attraverso l’Oceano Atlantico e l’Africa hanno aperto la strada al business dei trafficanti di uomini, i cartelli in Paesi come il Messico mettono a repentaglio l’autorità stessa dello Stato centrale e in nazioni come l’Afghanistan il contrabbando di oppio, componente essenziale per l’eroina, è mezzo di finanziamento per milizie e gruppi armati. Attraverso il traffico di droga anche le mafie italiane, con la ‘ndrangheta in prima fila, incrementano il loro potere d’influenza internazionale.

REPORTAGE

ARTICOLI






CARICA ALTRO