Politica /

“Sono nella base aerea russa in Siria da dove partono gli attacchi contro il Califfato e i ribelli che combattono contro Assad”. Fausto Biloslavo, inviato de “Gli occhi della guerra”, è il primo giornalista italiano a mettere piede in una base russa in Siria. Contattato al telefono, ci racconta i primi momenti tra i militari inviati da Putin, il carico degli aerei per il lancio di aiuti umanitari in favore della popolazione siriana e le manovre in preparazione ai raid contro le basi del Califfato.

“Siamo sorvegliati dai militari di Mosca armati fino ai denti – dice – Gli elicotteri d’attacco controllano il perimetro della base. Quello che è impressionante – anticipa Biloslavo – è che i decolli e gli atterraggi dei caccia russi sono continui”. Vanno a bombardare degli obiettivi cruciali nella lotta allo Stato Islamico.

TRASPARENZA

Questo reportage è stato realizzato con il sostegno dei lettori. Qui di seguito tutte le ricevute delle spese sostenute dal reporter

ALTRI EPISODI