In Austria le tensioni non mancano per via soprattutto della questione migratoria. Non è un caso che le ultime legislative hanno visto proprio il tema dei migranti al centro di molti dei dibattiti, favorendo l’ascesa dell’Fpo. Si tratta del partito considerato di estrema destra, il cui leader negli anni ’90 è stato il tanto discussione Hider. Oggi l’Fpo è oggi al governo assieme al partito del cancelliere Sebastian Kurz, l’Ovp. Questo denota il clima che si respira in Austria, perfettamente illustrato e riassunto nel reportage realizzato nel luglio 2016 da Costanza Spocci. Nel video vengono mostrate tradizioni e ricorrenze celebrate dalle soprannominate “confraternite anti migranti”.

Si tratta delle associazioni in gran parte studentesche note con il nome di Burschenschaften, spesso semplificato in “B!B!”. Il loro compito è quello di difendere i caratteri della cultura germanica da quella che, secondo molti membri delle confraternite studentesche, viene considerata a tutti gli effetti come un’invasione da parte dei migranti favorita dalle politiche dei precedenti governi. Costanza Spocci raccoglie testimonianze dalle B!B! e rivela come, nel corso degli ultimi anni, l’influenza delle confraternite all’interno dell’Fpo appare notevolmente aumentata.

2 PARTI
  • PARTE 1

    Le Confraternite anti-migranti

    Decine di cappellini colorati sfilano di fronte all’Università di Vienna e si dirigono verso il Palazzo delle Wiener Korporationsring (WKR), dove ogni mercoledì si ritrovano tutte le Confraternite studentesche nazionaliste di Vienna – le Burschenschaften o B!B! - per trangugiare...

    Continua a leggere
  • PARTE 2

    Quando il nazismo diventa pop

    Il comandante sul carro incita la gente in ascolto davanti a sé. La massa risponde, sventolando bandiere giallo-nere e urlando all’unisono: “Difendiamo l’Europa”. I teatri di guerra non sono più la Grecia e le Termopili, ma Vienna e il quartiere...

    Continua a leggere