Alle soglie della storica visita di Papa Francesco in Iraq, Fausto Biloslavo si è recato in questa tormentata terra del Medio Oriente. Qui vivono ancora molti Cristiani, per i quali la visita del Papa rappresenta un importante segnale di speranza e vicinanza, dopo le persecuzioni subite a opera dei terroristi dello Stato islamico. Un contingente italiano è già da anni all’opera sul territorio per sconfiggere definitivamente gli jihadisti, ed è pronto a intervenire in caso di necessità per proteggere il Pontefice e il suo messaggio di fratellanza.

Questo reportage è stato realizzato grazie al contributo di Aiuto alla Chiesa che Soffre

 

7 PARTI

TRASPARENZA

Questo reportage è stato realizzato con il sostegno dei lettori. Qui di seguito tutte le ricevute delle spese sostenute dal reporter