Il fronte curdo è tra i più caldi nella battaglia all’Isis: nel novembre del 2015 Fausto Biloslavo descrive e mostra la battaglia che i peshmerga del Kurdistan iracheno stanno combattendo contro i miliziani del califfato.

Al loro fianco anche esperti americani, così come sono ben visibili le armi vendute dal nostro Paese per attaccare i jihadisti. Momento cruciale della lotta al califfato ripreso dalle telecamere di Biloslavo, è la battaglia di Sinjar: città di riferimento della minoranza yazida, la sua riconquista ad opera curda avrebbe significati simbolici e strategici molto forti. Del resto proprio la minoranza yazida è tra le più perseguitate in Iraq dall’avvento del califfato, molti yazidi risultano uccisi e gettati in fosse comuni scoperte durante le avanzate anti Isis. L’offensiva per riprendere Sinjar è documentata con filmati realizzati anche dalle trincee da cui i curdi attaccano il califfato.

Un momento cruciale non solo per il Kurdistan iracheno e per l’Iraq, ma anche complessivamente per la lotta all’Isis ed al terrorismo internazionale.

5 PARTI