Fausto Biloslavo è nelle basi russe in Siria a pochi mesi dall’intervento decretato da Mosca a favore dell’alleato Assad. Il reportage girato nel gennaio del 2016, mostra la guerra dalla prospettiva dei soldati russi impegnati in prima linea. Si inizia con le riprese all’interno della base aerea di Hmeymim, nei pressi di Latakia, che costituisce un vero e proprio centro operativo dell’intera missione russa in Siria. Da qui decollano ed atterrano al ritmo di quasi uno al minuto i vari aerei militari che, da circa tre mesi, bersagliano gli obiettivi dell’Isis e dei terroristi delle altre sigle jihadiste presenti in Siria.

Nel reportage spazio anche alle interviste ad alcuni generali russi, come ad esempio Igor Konashenkov, il quale ai microfoni di Biloslavo afferma che la quella di Mosca in Siria è una missione anti terrorismo che vale anche per l’Europa. Isis, Al Qaeda e tutti gli altri gruppi legati al fondamentalismo islamico: ecco chi sono i principali obiettivi dei bombardamenti russi in una Siria nel pieno della guerra.

7 PARTI

TRASPARENZA

Questo reportage è stato realizzato con il sostegno dei lettori. Qui di seguito tutte le ricevute delle spese sostenute dal reporter