Secondo un’inchiesta interna, la Bbc è troppo cristiana. Per questa ragione sono previsti drastici cambiamenti nei palinsesti per favorire una programmazione più eterogenea. L’obiettivo dichiarato da Lord Hall of Birkenhead, direttore della rete britannica, è quello di aumentare i programmi con una speciale attenzione alle altre religioni quali quella musulmana, Hindu e Sikh.“La Bbc dovrà trasmettere le preghiere del venerdì dalle moschee, i festeggiamenti dell’Eid Mubarak o i bambini che prendono lezioni di Corano,” auspica Ibrahim Mogra del Consiglio dei Musulmani della Gran Bretagna, come riportato dal Daily Express.Il responsabile Bbc per gli affari religiosi Aaqil Ahmed, già nello scorso maggio aveva spiegato durante un’audizione davanti al Parlamento di Sua Maestà, l’intenzione di cambiare i palinsesti per rispettare tutte le religioni fino ad ora sottorappresentate nei programmi della televisione inglese.La popolazione islamica in Gran Bretagna è più che raddoppiata negli ultimi anni e per questo il funzionario della Bbc sta pianificando un cambio rapido anche nella programmazione della sua emittente.Secondo l’ultimo censimento, il 59.5% della popolazione della Gran Bretagna si definisce cristiana, mentre i mussulmani contano il 4,4%, gli Hindu 1,3%, i Sikh 0,7% e i britannici di religione ebraica 0,4%.banner_cristianiI vertici della Bbc si sono affrettati ad assicurare che manterranno il popolare ‘Songs of Praise’, uno dei programmi più longevi curato dalla chiesa anglicana ed altri programmi di stampo religioso.Vi sono già state numerose proteste della comunità cristiana inglese. “Vista la popolazione per la maggior parte cristiana, è giusto che ci venga dato più spazio sui media,” dichiara a Premier Radio Rev Lynda Rose, anglicana ed attivista per i diritti cristiani. “La cosa più importante però è che ci trattino sempre con rispetto e che non vengano minacciati continuamente i nostri principi fondamentali.”