Ali Abdullah Saleh

Ali Abdullah Saleh nasce il 21 marzo 1942. Il suo nome è legato alla sua lunga esperienza come presidente dello Yemen del nord prima e, dopo la riunificazione, dello Yemen del sud. Saleh proviene da una famiglia molto povera: inizia a trovare la sua strada quando entra nell'esercito dello Yemen del nord. All'interno delle forze armate infatti fa carriera e scala i ranghi dell'amministrazione yemenita. Nel 1977 è nominato governatore di Taizz, l'anno successivo prende il potere dopo l'assassinio del suo predecessore Al Ghashmi. Saleh rimane al potere fino al 2011. In quell’anno le proteste della primavera araba infiammano lo Yemen, Saleh è costretto a dimettersi. Torna però in patria per affiancare i ribelli Houti nella guerra contro i sauditi. Nel dicembre del 2017, a seguito della fine dell’alleanza, viene ucciso mentre è in fuga da San’a.

ARTICOLI