Diventa fotoreporter IMPARA DAI PROFESSIONISTI

Alla fine, la risposta dell’esercito israeliano è arrivata. In meno di 24 ore. L’esercito israeliano (Ifd) avrebbe, infatti, annunciato l’inizio di raid militari contro la Striscia di Gaza, dopo il lancio di un razzo che, questa mattina, all’alba, ha colpito un’abitazione a nord di Tel Aviv, ferendo sette persone.

L’inizio dell’attacco

“In questo momento, l’Idf ha iniziato ad attaccare obiettivi appartenenti al gruppo terroristico Hamas”, ha annunciato l’esercito citato da Times of Israel. E, secondo quanto riportato da Al Jazeera, citando il ministero delle informazioni di Gaza, l’offensiva avrebbe colpito la parte settentrionale della Striscia. Ashraf al-Qudrah, portavoce del ministero della Salute di Gaza, ha fatto sapere che gli ospedali e i centri sanitari di tutta la zona sono pronti e in allerta. Sempre secondo Al Jazeera, i raid aerei israeliani hanno colpito un edificio civile nel centro della città di Gaza. Secondo l’emittente Alarabi21 , l’edificio ospitava una società di assicurazioni.

Trump: “Israele ha diritto a difendersi”

“Gli Stati Uniti riconoscono il diritto assoluto di Israele a difendersi. L’attacco orribile di oggi testimonia i rischi che Israele deve fronteggiare ogni giorno “, ha dichiarato, in queste ore, Donald Trump, durante l’incontro con il premier israeliano Benjamin Netanyahu. Il presidente americano, dopo aver definito “spregevole” il lancio del missile su Tel Aviv da parte di Gaza, ha descritto l’alleanza tra Usa e Israele come “indistruttibile”. Durante la conferenza stampa, l’ex tycoon avrebbe sottolineato anche come gli Stati Uniti non vogliono assistere ad altri attacchi “come quello lanciato oggi da Hamas”. E l’endorsement di Trump arriva a poche ore dalla firma del Capo della Casa Bianca su un proclama che riconosce formalmente la sovranità di Israele sulle alture del Golan.

La nota della Farnesina

Intanto, in queste ore, è arrivata la ferma condanna della Farnesina per il lancio di razzi dalla Striscia verso il territorio israeliano: “Nel ribadire il diritto di Israele all’autodifesa, il ministero degli Esteri e della Cooperazione internazionale rinnova l’appello a tutte le parti affinché venga evitata un’escalation”.

.
Sogni di diventare fotoreporter?
SCOPRI L'ACADEMY