Forze speciali statunitensi insieme alle unità antiterrorismo dei curdi iracheni avrebbero ucciso, in un’operazione congiunta, Salman Abu Shabib al – Jebouri, un alto esponente dello Stato Islamico nella località di Hamam Alil, non lontano da Mosul.Al – Jebouri, risultava essere un componente del consiglio militare dell’Isis e aveva la responsabilità delle operazioni a Sud di Mosul e a Makhmour. Secondo quanto si è appreso dal Comitato per la sicurezza della Regione del Kurdistan (KRSC) insieme ad al – Jebouri sarebbero morti anche due miliziani.

ATTANASIO: VOGLIAMO RACCONTARE UN DRAMMA ITALIANO SOSTIENICI