La valle della morte

In Repubblica Dominicana e, più precisamente, nel Pueblo Viejo di Cotuì, nel 2012, è stata aperta quella che oggi è la miniera più grande del mondo e prima in assoluto in termini di estrazione. Questo però ha un costo, non solo di milioni di dollari, ma anche di migliaia di vite umane. Sono circa 1600 le famiglie che vivono in tre piccole comunità – Naranco, la Pignita, e la Laguna – disposte sulle rive dei due fiumi Maguaca e Jagal, e che pagano il prezzo del terribile inquinamento prodotto dalla miniera.