Migrazioni

Le migrazioni accompagnano da sempre la storia dell’umanità. I popoli vanno e vengono, si spostano e, infine, trovano una dimora stabile. Negli ultimi anni, molti Paesi europei, in particolare l’Italia, hanno visto un aumento esponenziale di migranti in arrivo. Le cause sono molteplici: la guerra, la ricerca di un futuro migliore e perfino i cambiamenti climatici, che rendono invivibili alcune parti del mondo. Ma sono stati i conflitti degli ultimi anni, dalle Primavere arabe in poi, a determinare un aumento massiccio dei migranti. Quelle che dovevano essere rivolte per portare democrazia e libertà si sono spesse trasformate in guerre che hanno distrutto interi Paesi, come la Libia, che non riesce più a controllare i flussi migratori, e la Siria, dalla quale sono partite più di 5 milioni di persone. La questione migranti ha assunto inoltre una dimensione politica in Europa che vede contrapposti i partiti tradizionali a quelli che, forse un po’ troppo sbrigativamente, vengono etichettati come “populisti”.

REPORTAGE

CARICA ALTRO
ARTICOLI






CARICA ALTRO