Juliane Thiere, fotografa tedesca, nel 2010-2011 ha vissuto in Israele documentando la situazione a West Bank e nei territori occupati. Nel 2012 lavora in Giordania come assistente fotografa nella produzione della guida Dorling Kindersley. Dal 2015 sta realizzando un progetto a lungo termine su Chernobyl e nel 2019 ha iniziato un progetto sulla rotta balcanica dei migranti. Le sue foto sono distribuite da Alamy e sono state pubblicate tra gli altri da BBC e The New York Times.

REPORTAGE
ARTICOLI