Ilaria Romano è giornalista professionista dal 2009, fotografa e documentarista free lance. Si occupa soprattutto di aree di conflitto, migrazioni, diritti umani e integrazione. E’ laureata in Scienze della Comunicazione alla IULM di Milano, in Teorie della Comunicazione e ricerca applicata ai media a La Sapienza di Roma, ha frequentato un master biennale in fotogiornalismo presso la Scuola Romana di Fotografia e un master in Produzione Cinetelevisiva e Radiofonica. Oggi è iscritta a Mediazione Linguistica e Culturale alla Statale di Milano, per passione.

Ha esordito nel giornalismo grazie ad un’esperienza quinquennale a Radio Popolare fra il 2005 e il 2010, fra Milano e Roma. Ha scritto, scattato e filmato in Italia, Iraq, Libano, Turchia, Armenia e Nagorno Karabakh, Ucraina, Afghanistan, Kosovo, Albania e Tunisia. Collabora fra gli altri con Il Reportage, Open Migration, ResetDoc, Italia Caritas, Marie Claire e la Rsi, Radio Televisione della Svizzera Italiana. In Iraq ha raccontato la guerra contro lo Stato Islamico anche per Gli Occhi della Guerra.

Nel 2019 ha vinto il premio giornalistico Antonio Maglio, al secondo posto, con il reportage “Dentro e fuori dai ghetti” sulla vita dei braccianti agricoli nel foggiano, e ha esposto per Matera2019 l’installazione video “Immota manet, sinfonia per L’Aquila” nell’ambito della collettiva Terrae Motus.

www.ilariaromano.net

REPORTAGE

ARTICOLI






CARICA ALTRO
; ;