Giornalista professionista da giugno 2018, ha realizzato reportage in Francia, Belgio, Germania, Danimarca, Inghilterra, Grecia e, naturalmente, in Italia. Parte quasi sempre da sola con la sua telecamera: gira i video, li monta, scrive e traduce.
E’ nata nel ’92 nella sua Emilia, di cui conserva gelosamente l’accento. Dopo le superiori si è trasferita a Milano per studiare (ma nel weekend tornava a casa a mangiare i tortellini e l’erbazzone). Tre anni dopo, si è laureata in mediazione linguistica con una tesi di ricerca realizzata in India sulla condizione della donna. Anche in questo caso, è partita da sola e per un mese ha realizzato diverse interviste, da Nuova Delhi fino ai villaggi più poveri nelle periferie delle città. Prima di partire non sapeva che con questo viaggio avrebbe imboccato una strada dalla quale non sarebbe più tornata indietro: quella del giornalismo. Voleva diventare una reporter, ma prima mica lo sapeva. Non crede proprio per nulla a chi, nella vita, dice di volere fare una professione da quando è piccolo. E, infatti, per lei è stato diverso.
Dopo la laurea ha fatto una specialistica di giornalismo a Parigi, dove è restata un anno. Una volta rientrata in Italia e non stanca di studiare, ha fatto pure un master di giornalismo alla Iulm di Milano.
REPORTAGE

CARICA ALTRO
; ;