Andrea Sceresini (1983), giornalista freelance, è autore di molte inchieste e reportage di guerra per “La Stampa”, “Il Foglio”, “Il Fatto Quotidiano” e “l’Espresso”.

Ha vinto il premio “Igor Man” per le corrispondenze dall’Ucraina. Per Chiarelettere ha curato il libro di Vittorio Dotti “L’avvocato del diavolo” e ha scritto “Mai avere paura”, “Internazionale nera” e “La scelta”. Per il Saggiatore ha scritto “Io sono l’impostore”. Con Giuseppe Borello, ha vinto il Dig Award 2016. Ha realizzato documentari per Report, Tg2 Dossier, Sky Tg24 e Rai Storia.
È anche autore, con Lorenzo Giroffi, di “Ucraina. La guerra che non c’è”. Ha vinto i premi “Ivan Bonfanti” e “Letizia Leviti”. Collabora con LA7.

REPORTAGE

CARICA ALTRO
ARTICOLI






CARICA ALTRO